Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Christian Leotta

Data:

28/02/2019


Christian Leotta

Il programma di questo recital presenta opere per pianoforte di due dei più grandi maestri dell’epoca Classica e del primo Romanticismo, mettendone in evidenza le infinite connessioni formali ed estetiche.

Infatti, non vi sono nella storia della musica due grandi compositori uniti da un legame artistico e spirituale più profondo che Schubert e Beethoven. In una sua celebre lettera, Schubert, giovane compositore viennese, affermava: “Chi potrà mai scrivere qualcosa dopo Beethoven?”. Allo stesso modo, Beethoven stesso, a poche settimane dalla sua morte, scoprendo per la prima volta alcuni capolavori schubertiani, riferiva al suo assistente: “Su questo giovane splende una luce divina. La sua musica conquisterà il mondo intero!”.

Teatro della Casa d’Italia

28 febbraio, ore 19:00

Christian Leotta è stato definito dalla legendaria Rosalyn Tureck come "an extraordinary talent with a beautiful innate musicality", e la grande Karl Ulrich Schnabel di lui ha scritto: "his respect of the indications of the Classical and Romantic composers is perfect and their understanding considerable". Leotta ha lavorato con le maggiori orchestre, fra le quali la Münchner Philharmoniker, la Wiener Kammerorchester, l’orchestra della RAI, l’orchestra sinfonica Giuseppe Verdi di Milano, e ha all’attivo numerosi concerti presso i teatri e le sale più importanti, come la Philharmonie at the Gasteig a Monaco di Baviera, la Konzerthaus di Vienna, la Tonhalle di Zurigo, la Sala Verdi e l’Auditorium di Milano, la Salle Claude-Champagne a Montreal, la Great Hall at the Bunka Kaikan Theatre di Tokyo, la Xinghai Concert Hall a Guangzhou.

Nel corso della sua carriera, Leotta ha inanellato una serie di successi e riconoscimenti e da ultimo ha completato di registrare il quinto ed ultimo volume dell’integrale delle 32 sonate per pianoforte di Beethoven, senza per questo trascurare una costante attività concertistica sia da solista che in recital con orchestra.

Durante la stagione 2017/18, ha tenuto concerti in tutto il mondo e fra le date del suo fitto programma, menzioniamo il ciclo dei cinque concerti per pianoforte di Beethoven con la Bangkok Symphony Orchestra, l’esecuzione integrale delle 32 sonate per pianoforte di Beethoven a Bergamo, Messina e Tremezzo (Italia) e l’esecuzione del ciclo delle sonate per piano di Schubert, Wanderer Fantasy, Impromptus e Moments Musicaux, presso la Kyoto’s Alti Hall (Giappone), come pure in Italia e in molti altri Paesi.

Informazioni

Data: Gio 28 Feb 2019

Orario: Dalle 19:00 alle 20:30

Ingresso : Libero

Massimo numero di partecipanti raggiunto


Luogo:

Sala teatro Casa d'Italia

1454