Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Primo Ufficio dell’uomo. I mestieri di Primo Levi (documentario, 40’, Italia, 2018)

Data:

11/12/2019


Primo Ufficio dell’uomo. I mestieri di Primo Levi (documentario, 40’, Italia, 2018)

Incontro/Conferenza con il prof. Fabio Levi, Direttore Centro di Studi Primo Levi

L'evento sarà moderato dal Dott. Eros Francescangeli, professore presso il Liceo I.M.I di Istanbul.

“Io so bene quale terribile problema sia oggi in Italia e in tutto il mondo trovare lavoro e sentire sé stessi investiti di una piccola funzione sociale. Posso solo dire che è difficile, ma chi a questo minuscolo acquisto di potere può arrivare dovrebbe percepire il fatto di lavorare bene non solo come un dovere, ma come una salvazione". Con queste parole Primo Levi, intervistato alla radio nei primi anni ottanta, definiva il ruolo del lavoro nella vita degli individui e all'interno della società.

Chimico, partigiano, scrittore, direttore di fabbrica, artigiano, scienziato…nel corso della sua vita Primo Levi di lavori che ha fatti tanti. Il documentario Primo ufficio dell’uomo. I mestieri di Primo Levi è stato girato allo scopo di ripensare, attraverso l’esperienza e le opere di Primo Levi, il ruolo del lavoro nella vita degli individui e all’interno della società, tema cruciale del nostro presente.

Nelle pagine dei suoi libri Primo Levi ha descritto con grande precisione i mestieri più vari: quelli che aveva praticato in prima persona, quelli che aveva attribuito ai suoi personaggi e anche i "mestieri altrui", ai quali si era interessato in diverse circostanze, spinto dalla curiosità. Ne emerge un repertorio ampio, nel quale si ritrovano il mestiere di chimico e quello di scrittore, il lavoro svolto dai deportati nel Lager, le sfide quotidiane affrontate dai montatori di tralicci e ancora professioni tra loro molto diverse come quella del linguista, dello scienziato, del direttore di fabbrica, dell'artigiano.

Il documentario si sofferma sui molteplici aspetti del lavoro affrontati negli scritti di Levi e al tempo stesso ripercorre le tappe principali della sua formazione e della sua attività di scrittore e di chimico. A illustrazione dei motivi conduttori individuati dalla voce narrante si susseguono brani di interviste televisive e radiofoniche, immagini fotografiche di repertorio, brevi testi, frammenti di radiodrammi e di atti unici tratti dalle opere.

In occasione del centenario dalla nascita di Primo Levi, uno dei maggiori scrittori del Novecento europeo, l’Istituto Italiano di Cultura e l’IMI invitano alla proiezione del documentario cui seguirà l’incontro/conferenza del prof. Fabio Levi, direttore del Centro Internazionale di Studi Primo Levi e professore ordinario di Storia Contemporanea presso l’Università di Torino.

Fabio Levi insegna Storia contemporanea all'Università di Torino. Dirige il Centro Internazionale di Studi Primo Levi. Ha studiato le vicende della persecuzione antiebraica in Italia pubblicando vari libri sul tema. Per Einaudi ha curato, insieme a Domenico Scarpa, il libro di Primo Levi e Leonardo De Benedetti, Cosí fu Auschwitz. Testimonianze 1945-1986 e ha pubblicato Dialoghi. Tra le altre sue pubblicazioni, La persecuzione antiebraica. Dal fascismo al dopoguerra; L'ebreo in oggetto. L'applicazione della normativa antiebraica a Torino 1938-1943; Dodici lezioni sugli ebrei in Europa. Dall'emancipazione alle soglie dello sterminio, tutti volumi pubblicati da Zamorani.

Informazioni

Data: Mer 11 Dic 2019

Orario: Alle 18:00

In collaborazione con : Özel İtalyan Lisesi

Ingresso : Libero


Luogo:

Liceo Italiano IMI

1594