Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Milano Design Film Festival @iicistanbul | “Le peculiarità di un buon progetto”

Data:

29/06/2021


Milano Design Film Festival @iicistanbul | “Le peculiarità di un buon progetto”

In occasione dell’Italian Design Day 2021, manifestazione internazionale dedicata al design italiano promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, l’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul ha organizzato online la rassegna di cinema di settore “Le peculiarità di un buon progetto”, curata da Milano Design Film Festival che, dal 2012, attraverso il video avvicina il grande pubblico alle concezioni più contemporanee del design e dell’architettura. Promuovere il Sistema-Paese Italia nel campo cinematografico e dell’audiovisivo, percorrendo il filone narrativo del design, dei suoi processi creativi e delle sue industrie, focalizzandosi su quei progettisti che hanno sperimentato innumerevoli linguaggi, lasciando un segno: da Gio Ponti a Ettore Sottsass, da Tobia Scarpa a Antonio Aricò a Lina Bo Bardi. Questo il significato profondo dell’iniziativa che prende avvio il 29 giugno prossimo fino al 1° luglio.

Il tema dell’Italian Design Day 2021 individuato dal Ministero degli Affari Esteri è “Progetto e materia: nuove sfide per la ripartenza sostenibile del Made in Italy”. Attraverso la visione dei cortometraggi e dei fillm che vengono presentati nel corso della rassegna ci auguriamo che gli spettatori in Turchia possano cogliere il vero significato del design italiano e la forza che ha nell’immaginare scenari di sviluppo sempre nuovi, in grado di porsi come obiettivo centrale il miglioramento della vita e la salvaguardia del Pianeta”. Questi gli intenti condivisi di Silvia Robertazzi, co-fondatrice e curatrice del MDFF e del Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul, Salvatore Schirmo.

Il progetto di inserisce nell’ambito della 5° edizione degli “Italian Design Days” che si terranno in Turchia dal 29 giugno all’8 luglio 2021. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra il Sistema Italia in Turchia (Ambasciata d’Italia ad Ankara, Consolato Generale di Istanbul, Consolato di Smirne, Istituto Italiano di Cultura e Agenzia ICE), Bilişim Vadisi e Istituto Europeo del Design di Milano con l’obiettivo di promuovere le varie declinazioni del design italiano e del Made in Italy, in un contesto da sempre ricco di opportunità per il nostro Paese. L’obiettivo è quello di sollecitare l’interazione tra imprese, studiosi, esperti ed associazioni di categoria attive tra Italia e Turchia in tutti i settori dove il design può essere applicato e trovare espressione come eccellenza.

La rassegna di film e cortometraggi “Le peculiarità di un buon progetto” raccoglierà alcune storie esemplari che hanno aperto la strada a una vera e propria cultura del progetto. Il confronto è con alcuni tra gli indiscutibili Maestri italiani: Lina Bo Bardi, Gio Ponti, Tobia Scarpa, Ettore Sottsass. Figure diversissime fra loro, ma accomunate da un approccio libero e da un profondo spirito da animatori culturali, espresso e perseguito nelle riviste, con i libri e nell’università. Oltre che con le loro opere, dove architettura e design sono intese come fonte di bellezza, decoro e ingegnosa soluzione di necessità quotidiane e sociali. Sono tutti anticipatori di idee longeve, in patria e all’estero. Una su tutte Lina Bo Bardi che esprime la pregnanza di un impegno progettuale locale e urbano pensato per le persone, con le architetture costruite in Brasile e le tante iniziative a sfondo comunitario, realizzate lontano dalla sua nativa Roma.

Ad accomunare le storie c’è anche l’industria, dalla Pirelli alla Olivetti – fiori all’occhiello di un’imprenditoria illuminata del passato – fino alle lungimiranti aziende brianzole del mobile. Su tutto, la sperimentazione trasversale fra i mestieri, la materia, le idee. Divenuta il tratto di personalità e professionalità rivoluzionare. Erede simbolico nel contemporaneo, di un passato da rinnovare e perpetuare: Antonio Aricò. Calabrese, classe 1983, ha girato il mondo per coronare la sua formazione di apprendista falegname nel laboratorio del nonno, Saverio Zamigna. Una vocazione naturale al progetto capace di trasformare gli oggetti in necessari messaggeri di qualità. Fatta di scelte di materiali, processi di lavorazione, valutazioni dell’impatto ambientale, valenze liriche. Quello di cui ha bisogno il mondo del XXI secolo.

Martedì 1° luglio, alle ore 20:00 (Italia) – ore 21.00 (Turchia), è previsto anche un evento Zoom live in streaming: Carlo Gandolfi, architetto, docente universitario, sarà in dialogo con Salvatore Schirmo, direttore dell’IIC Istanbul e Silvia Robertazzi. È prevista la traduzione simultanea italiano-turco. Il link sarà fornito sulle pagine del’IIC. Non è necessaria l’iscrizione. Il webinar verrà trasmesso in diretta anche sul canale Facebook e YouTube dell’Istituto di Cultura (solo in lingua turca). La registrazione della conferenza sarà disponibile anche in italiano sul canale YouTube nei giorni a seguire l’evento.

L’intera rassegna sarà disponibile online sul canale Vimeo di MDFF senza vincolo di orario nelle tre giornate dal 29 giugno al 1 luglio, in lingua originale con sottotitoli in turco. E’ prevista la geolocalizzazione dalla Turchia e un limite di 300 spettatori per ciascun film.

 

Modalità di accesso: vimeo.com/showcase/iicistanbul

Inserire il codice: MDFF@ISTANBUL

 

Info & press:

Istituto Italiano di Cultura di Istanbul: info.iicistanbul@esteri.it

· Web site: iicistanbul.esteri.it/

· Facebook: https://www.facebook.com/iicistanbul/

· Instagram: https://www.instagram.com/iicistanbul/

· Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCD-bTfZpxvv9pKgzR5zm2jA/

Milano Design Film Festival: info@milanodesignfilmfestival.com

Web site: milanodesignfilmfestival.com
info@micue.it | +39 02 36 76 83 00

Informazioni

Data: Da Mar 29 Giu 2021 a Gio 1 Lug 2021

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura

In collaborazione con : MDFF

Ingresso : Libero


1766