Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Concerto Pianistico | Gabriele Strata

GabrieleStrataig

Gabriele Strata è nato a Padova nel 1999 e si è diplomato in pianoforte al Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza sotto la guida di Riccardo Zadra e Roberto Prosseda. A soli 19 anni ha ottenuto il Master’s degree presso la prestigiosa Yale University sotto la guida di Boris Berman. Attualmente studia a Londra, alla Guildhall School of Music e a Roma, all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Ha frequentato nel 2020 il Corso di Alto Perfezionamento tenuto da Lilya Zilberstein presso l’Accademia Musicale Chigiana di Siena, conseguendo il Diploma di Merito.

Nel 2018 si è aggiudicato il primo premio alla XXXV edizione del prestigioso “Premio Venezia”.

Si esibisce con regolarità in Italia e all’estero: la stagione 2021-2022 include concerti alla Berlin Philharmonie con la Berlin Symphony Orchestra, a Pechino, Shanghai e Shenzhen con la European Symphony Orchestra e a Venezia con l’Orchestra del Teatro La Fenice.

Ha tenuto recital pianistici in alcune delle sale da concerto più importanti d’Europa, fra cui la Royal Concertgebouw di Amsterdam, il Teatro La Fenice di Venezia, la Philharmonic Hall di Bratislava, la Laeiszhalle di Amburgo, la Steinway Hall di Londra. Alcuni suoi concerti sono stati trasmessi su Rai Radio 3, Sky Classica HD e la portoghese Radio Antena 2.

Concerto dal vivo il 14 novembre 2023 ore 19.00 presso l’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul

Ingresso libero, prenotazione non necessaria.

 

Programma

Ottorino Respighi (Bologna, 9/7/1879 – Roma, 18/4/1936)

Notturno

Frederic Chopin (Zelazowa Wola, 1/3/1810 – Parigi, 17/10/1849)

Notturni Op.15

n.1 in fa maggiore

n.2 in fa diesis maggiore

n.3 in sol minore

Bolero op. 19

Johannes Brahms (Amburgo, 7/5/1833 – Vienna, 3/4/1897)

Sonata Op. 5 n. 3 in fa minore

Allegro maestoso

Andante espressivo

Scherzo: Allegro energico

Intermezzo: Andante molto

Finale: Allegro moderato ma rubato

Il concerto fa parte del ciclo “Suono Italiano” dell’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul, nell’ambito del progetto “Giovani Talenti Musicali Italiani nel Mondo 2023” in collaborazione con CIDIM, l’Accademia Musicale Chigiana di Siena e la Fondazione Accademia Internazionale “Incontri con il Maestro” di Imola.