Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Incontro con l’autrice: Dacia Maraini

marainiita

Il 25 aprile 2024, l’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul è lieto di presentare l’incontro con l’autrice Dacia Maraini. La notissima scrittrice dialogherà con Nermin Mollaoğlu, nota agente letteraria, fondatrice di Kalem Ajans e il Direttore Salvatore Schirmo sulla sua vita e le sue opere e presenterà il suo nuovo romanzo “Vita mia” (edito da Rizzoli, Milano, nel 2023) sull’esperienza della stessa nei campi di concentramento giapponesi durante la Seconda Guerra Mondiale.

La scrittrice, poetessa e saggista italiana, nata a Firenze, dall’antropologo, orientalista e scrittore Fosco Maraini e della pittrice e gallerista palermitana Topazia Alliata, trascorse, infatti, l’infanzia in Giappone, dove i genitori si erano stabiliti nel 1939. A seguito della caduta del fascismo e susseguente dichiarazione dell’armistizio di Cassibile nel 1943, con cui dunque l’Italia spezzava i suoi legami con l’Asse, la famiglia venne internata in un campo di concentramento dalle autorità giapponesi, dove patì la fame.

Rientrata in Italia, cominciala la carriera letteraria della Maraini. Le sue opere, romanzi e opere teatrali, si concentrano sulle questioni femminili, ricevendo numerosi premi, tra cui il Premio Campiello (1990) e il Premio Strega (1999).

L’incontro, organizzato in collaborazione il Liceo Galileo Galilei di Istanbul, inizierà alle ore 19 nel Teatro dell’Istituto Italiano di Cultura, e si terrà in concomitanza con la festa della Liberazione del 25 aprile, data in cui annualmente si celebra la liberazione dell’Italia dal nazifascismo.

Prenotazione non più disponibile

  • Organizzato da: Istituto Italiano di Cultura di Istanbul
  • In collaborazione con: Liceo Galileo Galilei di Istanbul